Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto.

Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Dal cinema alla ristorazione

Carola che insieme al marito per anni ha curato la post produzione cinematografica di una nota casa poi, alla nascita del bambino,che oggi e’ un ometto, ha saputo ritagliarsi lo spazio e dare finalmente sfogo all’innata passione: la cucina, creando un’alternativa fra i ristoranti di Carsoli,aggiungendo alla tradizione nuovi piatti, innovando senza eccessi il modo di mangiare a Carsoli, Fritti in tempura di verdure prodotte nell’orto di casa , millefoglie di pane carasau con strati di mozzarella di bufala e funghi porcini uniti ad un tortello di funghi porcini con crema di parmigiano e granella di nocciole ti fanno dimenticare le ansie, il traffico della Capitale e riscopri il valore del colloquio a tavola con la moglie quanto i figli e gli amici più cari. L’ambiente conta molto ma a Fonte la Tavola sembra di essere fuori dal tempo. La mente corre alla stagione in cui lo Chef Carola ci ha indicato le piante di lavanda che circondano la struttura e immagini di ritornarci al più presto. In fondo con l’autostrada sono appena 20 minuti da Roma lo stesso che impieghi a cercare parcheggio.

 

 


La nostra chef

27 maggio, 2011

Scritto da: Ristorante Fonte La Tavola - Moderna Trattoria